Macellazione di suini, ovini e caprini: le direttive del Comune di Sansepolcr

 

 

Le disposizioni comunali per la macellazione per uso privato nell'anno 2016-2017

 

Con l’ordinanza n° 190 del 15 novembre, l’Amministrazione Comunale di Sansepolcro ha ufficializzato le direttive per la macellazione di suini e ovi-caprini per il consumo familiare nell’anno 2016-2017.

 

Tale disposizione consente la macellazione per uso privato esclusivamente nel periodo compreso dal 1 dicembre 2016 al 22 aprile 2017. L’ordinanza riguarda indistintamente tutti i capi suini, ovini e caprini.

 

Coloro che vorranno macellare presso il proprio domicilio, dovranno presentare apposita domanda al Servizio Veterinario dell’Az. USL Toscana Sud Est - Zona Valtiberina. La comunicazione dovrà riportare la data della macellazione, il numero dei capi, l’eventuale azienda e il relativo codice aziendale se diverso dalla residenza.

 

In seguito alla macellazione, gli interessati dovranno sottoporre a controlli i seguenti visceri: laringe, esofago, trachea, cuore, polmoni, diaframma, fegato e per i suini anche lingua, tonsille reni e milza. Si ricorda che la milza, l’ileo e il sangue degli ovi-caprini è considerato materiale a rischio specifico e quindi deve essere smaltito secondo la normativa in vigore.

 

A giudizio del Medico Veterinario, oppure a richiesta dell’interessato, potrà essere effettuata anche la visita sanitaria a domicilio, con l’addebito delle spese di trasferta.

 

La Polizia Municipale ed il Servizio Veterinario della locale ASL Toscana Sud Est – Zona Valtiberina saranno incaricati di monitorare il rispetto dell’Ordinanza. Ai contravventori saranno applicate le sanzioni amministrative previste dalla legge.

 

Per maggiori informazioni e contatti, si invita la cittadinanza a consultare il portale www.comune.sansepolcro.ar.it.

Share/Save
progetto grafico e sviluppo web Japroject.it