Sansepolcro, i “Cammini di Francesco” sono finalmente realtà

Presentato il progetto ad Enti e Istituzioni coinvolte. La città biturgense tra le tappe principali del percorso

Mercoledì 8 marzo, presso il Palazzo Vescovile di Arezzo, si è tenuta la presentazione del percorso dedicato a “I Cammini di Francesco in Toscana” alla presenza del Presidente dell’omonima Associazione Giovanni Tricca, dell’Arcivescovo Mons. Riccardo Fontana e del Vicepresidente del Consiglio Regionale Lucia De Robertis. Il progetto, che prenderà il via a partire dal 2018, coinvolge 11 Comuni ai quali verranno stanziati due milioni di euro per le opere di recupero e messa in sicurezza dei vari sentieri, percorribili a piedi in bici o a cavallo, che andranno a comporre i circa 300 km di percorso.

Grande soddisfazione a Sansepolcro, tra le principali tappe dell’itinerario, per l’imminente realizzazione di un progetto che l’Amministrazione Comunale ha sempre avuto a cuore: “I Sentieri Francescani sono una realtà di assoluta valenza storica, culturale e spirituale, nonché un’attrazione turistica dalle grandissime potenzialità per la Valtiberina - ha commentato il Sindaco biturgense Mauro Cornioli - Il nostro territorio comunale, in particolare, è certamente una delle principali aree interessate dal percorso, siamo dunque contenti e soddisfatti per questa prima, importante svolta. Desidero porgere i miei ringraziamenti a Giovanni Tricca per la grande opera di organizzazione e coordinamento, ma anche al Consigliere De Robertis per la grande sensibilità dimostrata. Una sensibilità che si tradurrà anche in agevolazioni e sostegno ai giovani che decideranno di puntare sul progetto dei Cammini di Francesco.”

“Non abbiamo mai fatto mistero della nostra intenzione di puntare con forza ai percorsi religiosi per promuovere e rilanciare il turismo in città - ha dichiarato il Vicesindaco e Assessore al Turismo Luca Galli - questo progetto, che renderà finalmente giustizia ad una delle grandi eccellenze storiche del nostro territorio oltre a portare nuove opportunità economiche, rappresenta un concreto esempio di quella che vuole essere un’offerta turistica assolutamente variegata, concepita con l’obiettivo di prolungare la sosta dei visitatori ed intercettare nuovi flussi turistici.”

Share/Save
progetto grafico e sviluppo web Japroject.it