Calato il sipario su "Sapori diVini" i ringraziamenti dell'Assessore Marconcini

“Il percorso di valorizzazione dei nostri prodotti è lungo, ma intanto siamo partiti alla grande con un bel gioco di squadra”

Si è conclusa ieri sera la prima edizione di "Sapori diVini", la rassegna che nelle giornate di sabato 13 e domenica 14 maggio ha portato nel centro storico di Sansepolcro le grandi eccellenze gastronomiche del territorio abbinate ai migliori vini prodotti nel territorio provinciale.

Oltre alla presenza in Piazza Torre di Berta dei classici stand dedicati alle degustazioni, la manifestazione ha visto svolgersi una serie di eventi collaterali nella vicina Biblioteca Comunale. Particolare successo hanno riscosso le due iniziative domenicali dedicate alla degustazione del sigaro toscano, con il seminario tenuto dal locale imprenditore Gabriele Zippilli, e alla selezione del miglior vin santo artigianale.

Quest'ultima, coordinata dall'Associazione Italiana Sommelier, ha visto la partecipazione di una ventina di produttori amatoriali, i cui vini sono stati esaminati e valutati da un'apposita giuria composta da sommelier AIS, rappresentanti delle Istituzioni, produttori e ristoratori locali. Il concorso si è concluso con la vittoria ex aequo di tre vin santi presentati da Armando Marconi, Sante Farinelli e Marcello Polverini con il punteggio di 85/100.

“In Valtiberina la strada che porta ad una piena valorizzazione dei nostri prodotti tipici appare ancora piuttosto lunga – ha commentato l’Assessore biturgense Gabriele Marconcini – ma intanto siamo partiti alla grande e lo abbiamo fatto con un bel gioco di squadra. Alcuni aspetti sono da migliorare, ma molti altri mi sono sembrati più che incoraggianti. La volontà di conoscere il territorio attraverso il gusto; l'intento di comprendere i suoi aspetti specifici leggendone tutte le particolarità sensoriali. L'offerta culturale della nostra città deve contenere anche questo segmento perché tutto ciò ci appartiene e, allo stesso tempo, ci caratterizza. È parte della nostra identità.”

Marconcini ha quindi rivolto i propri ringraziamenti a tutte le associazioni e le persone coinvolte nell’organizzazione di questa edizione d’esordio della manifestazione: “Un grazie ai nostri Uffici Comunali, con cui ho condiviso l’organizzazione e promozione, ma anche alle associazioni Confcommercio, Confesercenti, CIA Arezzo, Coldiretti e Commercianti del Centro Storico per la fondamentale collaborazione. Complimenti ai rappresentanti dell’Associazione Italiana Sommelier per la professionalità mostrata, ma anche a Strade del Vino Terre d’Arezzo e Strada dei Sapori Valtiberina per le proposte gastronomiche presentate in Piazza. Un plauso, infine, anche agli sponsor Vimer, Stortignaccolo Compagnia Toscana Sigari e Banca di Anghiari e Stia per il supporto fornito.”

Share/Save
progetto grafico e sviluppo web Japroject.it