Museo Civico di Sansepolcro: grande successo per la serata dedicata ad Angiolo Tricca

Ottima partecipazione di pubblico per il primo appuntamento della rassegna “Conversazioni serali al Museo”

Il primo appuntamento della rassegna "Conversazioni serali al Museo" ha registrato un’ottima partecipazione di pubblico, accorso numeroso per ascoltare ed interagire con la Dott.ssa Francesca Pincardini, giovane studiosa dell'arte biturgense e di Angiolo Tricca.

Grazie ad un’esposizione brillante e coinvolgente (“Angiolo Tricca, artista eclettico tra falsi e restauri”) la serata ha fornito importanti stimoli: la relazione tenuta da Francesca Pincardini è stata accuratamente incentrata sulla poliedricità del Tricca, un geniale artista che nacque a Sansepolcro 200 anni fa e che contribuì ad animare la scena culturale e artistica della Firenze del secondo Ottocento.

Per l’occasione sono state esposte e analizzate opere del Tricca di solito non visibili al pubblico; grazie a queste è stato dunque possibile (ri)scoprire il suo talento, che altrimenti si identificherebbe, in maniera riduttiva, con le caricature e con la semplice, anche se feconda,  frequentazione del Caffè Michelangiolo di Firenze e dei Macchiaioli. In realtà, dalla relazione e dagli interventi che hanno animato la serata, è stato possibile comprendere e ribadire che il Tricca è stato molto di più rispetto a quel poco che normalmente si conosce e che le sue opere, così come la sua complessa personalità, andrebbero, oggi più che mai, indagate e studiate per valorizzare questo importante segmento della tradizione artistica biturgense.

Sollecitati dall’occasione, sia la Direttrice del Museo Civico, Cristina Giambagli, che l’assessore alla Cultura del Comune di Sansepolcro, Gabriele Marconcini, si sono espressi manifestando la volontà di voler  investire sulla piena valorizzazione di questo ennesimo, straordinario artista che il nostro territorio è riuscito ad esprimere.

Share/Save
progetto grafico e sviluppo web Japroject.it