Martedì 28 agosto il Festival delle Nazioni a Sansepolcro con il concerto di Martin Kasík

Nuova tappa nella città di Piero per la manifestazione tifernate. Lo spettacolo in programma alle 21:00 all'Auditorium di Santa Chiara

 

Il Festival delle Nazioni torna a Sansepolcro. La storica manifestazione musicale tifernate includerà anche quest'anno un appuntamento nella città di Piero con il concerto del pianista praghese Martin Kasík in programma martedì 28 agosto alle ore 21:00 presso l'Auditorium di Santa Chiara.

Giunto alla sua 51ª edizione, il Festival dà la possibilità a tutte le nazioni europee di proporre a un vasto pubblico le loro più significative tradizioni musicali, dedicando ogni anno a una di esse il proprio progetto artistico, culturale e musicale. La nazione protagonista di questo Festival 2018 è la Republica Ceca. Con questo omaggio si chiude il cerchio dell’ampio progetto dedicato alla Grande Guerra, inaugurato nel 2014 con l’omaggio all’Armenia e sviluppato nell’ultimo triennio con i focus su Austria, Francia e Germania.

Lo spettacolo

Da una parte la musica della Repubblica Ceca, dall’altra gli interpreti più rappresentativi figli di quella cultura. Il connubio perfetto tra questi due elementi lo si ritrova nel recital pianistico dell’artista praghese Martin Kasík. Nel corso della serata, il musicista affiancherà alle ‘classiche’ musiche cèche di Smetana, Martinů, Janáček e Novák, un pezzo del compositore vivente Zdeněk Merta, noto per le sue colonne sonore e per la lunga collaborazione con il Teatro Nero di Praga. Nato nel 1976, Kasík è considerato uno dei più importanti pianisti cèchi. Vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali, si è imposto all’attenzione della critica vincendo il Concorso Primavera di Praga nel 1998. È apparso nelle più importanti sale da concerto del mondo e suona regolarmente con l’Orchestra Filarmonica Ceca e con l’Orchestra Sinfonica di Praga.

Share/Save
progetto grafico e sviluppo web Japroject.it